Finissaggio acque reflue​

In presenza di scarichi in zone particolarmente sensibili o sul suolo è possibile prevedere l’installazione di un sistema di finissaggio delle acque reflue.Proponiamo diverse soluzioni in funzione delle caratteristiche del refluo trattato.

Gli impianti sono realizzati con vasche di cemento armato senza giunti e sono alternativamente utilizzati: filtri a carboni attivi (NEUTRAkap); filtri zeolitici con esclusivo substrato Viasorp (VIAgard); esclusivo substrato VIAsorp con elementi di cemento cellulare poroso (VIAplus).

NEUTRAkap - Finissaggio a carboni attivi

L’impianto NEUTRAkap è costituito da una vasca di cemento armato senza giunti all’interno della quale è posto un filtro a carboni attivi. 

Il principio di funzionamento si basa su una filtrazione per adsorbimento. 

L’alta affinità dei carboni attivi per i liquidi leggeri di tipo organico si spiega in base alla natura apolare della loro superficie ed alla loro elevatissima porosità. 

I pori del carbone granulare e la loro superficie interna sono decisivi per il trattamento dei liquidi leggeri. 

Durante il processo di adsorbimento tali sostanze, così come i metalli e i tensioattivi, grazie alla loro bassa tensione superficiale, si depositano nei micropori del filtro. 

Sono disponibili impianti da 3 a 20 litri secondo in vasca monolitica.

ViaGard - Filtrazione e finissaggio tramite substrato

Il Viagard è costituito da una vasca di cemento armato senza giunti all’interno della quale è posto un esclusivo strato filtrante ViaSorp protetto da uno strato superiore di geotessuto.

L’impianto, certificato secondo la norma austriaca ONORM B 2506, garantisce elevate prestazioni di depurazione, anche in relazione ai metalli pesanti.

ViaPlus - Filtrazione e finissaggio tramite substrato poroso

Il Viaplus è costituito da una vasca di cemento armato senza giunti all’interno della quale è posto un esclusivo materiale filtrante inserito in un vano realizzato con speciale calcestruzzo cellulare poroso.

E’ previsto anche un apposito vano di pretrattamento ad idrociclone con vano per il deposito dei fanghi.

E’ idoneo per la rimozione anche di sostanze disciolte ed emulsionate quali metalli pesanti, idrocarburi e sostanze organiche di varia natura.